Vai menu di sezione

Permesso di soggiorno

Procedura da seguire e documenti necessari

Permesso di soggiorno per cure mediche

  • Il permesso di soggiorno per cure mediche può essere rilasciato a seguito di ingresso per cure mediche, alle donne straniere irregolari in stato di gravidanza e al padre o agli stranieri che versano in condizioni di salute di particolare gravità.

Permesso di soggiorno per minore età

  • Il permesso di soggiorno per minore età consente esclusivamente di seguire i programmi di inserimento sociale destinati ai minori stranieri abbandonati in Italia.

Permesso di soggiorno per giustizia

  • l permesso di soggiorno per giustizia viene rilasciato ai cittadini stranieri che abbiano depositato in Tribunale il ricorso al diniego del permesso di soggiorno notificatogli dalla Questura.

Permesso di soggiorno per assistenza minori

  • Il permesso di soggiorno per assistenza minori è rilasciato al familiare di un minore che si trova nel territorio italiano, su autorizzazione del Tribunale per i minorenni. 

Permesso di soggiorno per apolidia

  • Il permesso di soggiorno per apolidia è rilasciato a chi ha lo “status di apolide” certificato ed è valido per lo svolgimento di attività lavorativa.

Permesso di soggiorno per vacanza - lavoro

  • Il permesso ha la durata di un anno ed è rilasciato agli stranieri che giungono in Italia con un visto per vacanze-lavoro, nel quadro di accordi internazionali in vigore per l’Italia. 

Permesso di soggiorno per residenza elettiva

  • Viene richiesto e ottenuto dagli stranieri che intendono stabilirsi o restare in Italia e dimostrano di potersi mantenere in modo autosufficiente senza svolgere alcuna attività lavorativa.

Permessi di soggiorno relativi all'asilo

  • I permessi di soggiorno connessi all'ottenimento o al ricorso del diniego dello status di rifugiato vanno richiesti alla Questura di Trento tramite appuntamento effettuato al Cinformi. 

Permesso di soggiorno "Carta Blu UE"

  • Possono richiedere il permesso di soggiorno denominato Carta Blu UE, i lavoratori altamente qualificati non comunitari in possesso di un titolo di istruzione superiore. 

Permesso di soggiorno per casi speciali

  • E' un permesso rilasciato in favore di:  

    - vittime di tratta, violenza o grave sfruttamento ( Art. 18 TUI);  
    - vittime di violenza domestica ( Art. 18 bis TUI); 
    - vittime di particolare sfruttamento lavorativo (art. 22 c 12 quater e quinquies TUI). 

torna all'inizio del contenuto
Pubblicato il: Lunedì, 25 Giugno 2018 - Ultima modifica: Lunedì, 03 Agosto 2020

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto