Vai menu di sezione

Ucraina, prorogato al 3 marzo lo stato di emergenza

11/01/2023

Riaperti i termini per richiedere il contributo di sostentamento

È stata prorogata al 3 marzo 2023 la scadenza dello stato di emergenza per assicurare, in Italia, soccorso e assistenza alla popolazione ucraina. Sino al 3 marzo 2023 possono richiedere il contributo di sostentamento anche coloro che hanno presentato la domanda di permesso di soggiorno per protezione temporanea successivamente al 30 settembre 2022.
Il contributo – riconosciuto per massimo tre mensilità a partire dalla data riportata sulla ricevuta di presentazione della domanda di permesso di soggiorno e nel limite della vigenza dello stato di emergenza – è di 300 euro al mese per adulto. Al genitore di figli minorenni è riconosciuta un'integrazione di 150 euro al mese per ciascun minore. Per ottenere una quota mensile del contributo è necessario essere, o essere stato, in autonoma sistemazione (non assistito in strutture finanziate dallo Stato italiano) per almeno dieci giorni nell’arco del mese.

Come chiedere il contributo
Andare sul sito https://contributo-emergenzaucraina.protezionecivile.gov.it . È necessario avere il Codice Fiscale (indicato nella ricevuta della domanda di permesso di soggiorno per protezione temporanea), un numero di cellulare e una email. Per conoscere nel dettaglio requisiti e modalità di richiesta del contributo è disponibile un vademecum in italiano, inglese e ucraino.

Speciale Emergenza Ucraina sul sito del Cinformi

torna all'inizio del contenuto
Pubblicato il: Mercoledì, 11 Gennaio 2023 - Ultima modifica: Venerdì, 13 Gennaio 2023

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto