Vai menu di sezione

Povertà, 3.446 persone incontrate dalla Chiesa trentina nel 2018

15/11/2019

Il 63% degli utenti è di origine straniera, in larga prevalenza africana

Sono 3.446 le persone in situazione di bisogno incontrate dalla Chiesa trentina attraverso Caritas diocesana e Fondazione Comunità Solidale (FCS) nel corso dell’anno 2018. Il dato è sostanzialmente in linea con l’anno precedente: furono infatti 3.421 le persone incontrate nel 2017.
A metà novembre 2019 è stato presentato il Rapporto che fotografa, in particolare, l’attività di 18 Centri di ascolto (CedAS), di 22 Punti di Ascolto parrocchiali (PAP) e dei servizi FCS. Tra le 3.446 persone incontrate, gli italiani rappresentano il 37% del totale. La componente straniera proviene in maggioranza dal continente africano (56%). La cittadinanza marocchina è la più rappresentata (oltre uno straniero su cinque proviene dal Marocco), seguita da quella pachistana con 304 presenze.

Nota dell’Arcidiocesi di Trento

Povertà, l’“osservatorio” nazionale Caritas

torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Venerdì, 15 Novembre 2019 - Ultima modifica: Martedì, 19 Novembre 2019

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto