Vai menu di sezione

Carta Blu UE, chiarimenti in una circolare

29/03/2024

Istruzioni operative dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dal Ministero dell’Interno

Con la Circolare del 28 marzo 2024, adottata congiuntamente da Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e Ministero dell’Interno, sono state fornite le istruzioni operative agli Uffici territoriali coinvolti nella gestione degli ingressi in Italia di cittadini non UE per motivi di lavoro altamente qualificato ed indicazioni sulla procedura da seguire per la presentazione delle domande agli Sportelli Unici per l’Immigrazione da parte del datore di lavoro.

Ricordiamo che il Decreto legislativo del 18 ottobre 2023, n. 152 (G.U. n. 256 del 2.11.2023), recependo la direttiva (UE) 2021/1883 sulle condizioni di ingresso e soggiorno di cittadini stranieri che intendano svolgere lavori altamente qualificati in uno Stato membro Ue (c.d. Carta Blu UE), ha modificato l’articolo 27-quater del Testo Unico Immigrazione (D.lgs. n. 286/98).
Le principali novità riguardano l’ampliamento della platea di lavoratori che potranno fare ingresso in Italia tramite questo canale (tra gli altri, gli stranieri che già soggiornano in Italia in qualità di lavoratori stagionali e i beneficiari di protezione internazionale) e requisiti meno stringenti previsti sui titoli richiesti (non solo titolo di istruzione superiore di livello terziario, ma in alternativa, anche qualifica professionale superiore pertinente alla professione specificata nell'offerta di lavoro), la durata del contratto di lavoro e l’importo della retribuzione annuale lorda del contratto di lavoro applicato.
Sono inoltre previste modifiche alla procedura di rilascio di nulla osta, agevolazioni per il ricongiungimento familiare e per la mobilità lavorativa dei titolari di carte blu rilasciate da altri Stati UE, nonché forme di rafforzamento ad impiego e reimpiego di titolari di Carta Blu UE, che possono esercitare attività di lavoro autonomo in parallelo ad attività subordinata qualificata e cercare un nuovo impiego in caso di disoccupazione.

Circolare n. 2829 del 28 marzo 2024

Pubblicato il: Venerdì, 29 Marzo 2024

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto