Vai menu di sezione

“Un nuovo patto europeo su migrazione e asilo”

17/07/2019

Il discorso all'Europarlamento della nuova presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen

Un nuovo patto su migrazione e asilo che preveda solidarietà e condivisione degli oneri tra gli Stati membri e cooperazione con i Paesi d’origine e di transito è al centro del programma di Ursula von der Leyen, neo eletta presidente della Commissione Europea.
Intervenendo all’Europarlamento (16/7/2019), dopo aver ricordato i morti nel Mediterraneo e i principi di solidarietà propri dell’Europa, la nuova presidente ha sottolineato la necessità di ridurre la migrazione irregolare e combattere i trafficanti ma anche di "preservare il diritto di asilo e migliorare la situazione dei rifugiati, ad esempio attraverso corridoi umanitari in stretta cooperazione con l'Unhcr".
"Proporrò – ha detto Ursula von der Leyen – un nuovo patto su migrazione e asilo, compreso il rilancio della riforma di Dublino … Possiamo avere confini esterni stabili solo se forniamo un aiuto sufficiente agli Stati membri che subiscono la maggiore pressione a causa della loro posizione sulla mappa … Abbiamo tutti bisogno di aiutarci e di contribuire. Abbiamo bisogno di un nuovo modello di condivisione degli oneri. E dobbiamo proporre offerte di cooperazione equa ai Paesi di origine e di transito che sono nell'interesse di entrambe le parti. Diplomazia, sviluppo economico, investimenti, stabilità e sicurezza sono necessari affinché le persone abbiano una prospettiva."

torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Mercoledì, 17 Luglio 2019 - Ultima modifica: Venerdì, 19 Luglio 2019

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto