Vai menu di sezione

Inclusione sociale ed economica dei rifugiati in Italia

04/12/2023

Memorandum sottoscritto da Notariato italiano e UNHCR

Inclusione sociale ed economica dei rifugiati in Italia e tutela dei loro diritti fondamentali. Queste le finalità del memorandum firmato a fine novembre 2023 a Roma dal Consiglio Nazionale del Notariato e dall’UNHCR, Agenzia Onu per i Rifugiati.
Il protocollo, in accordo con gli obiettivi di sviluppo sostenibile 2030 riconosciuti dalle Nazioni Unite, individua azioni mirate a raggiungere i seguenti obiettivi:

- realizzare attività di consulenza in particolare nelle seguenti aree: autentica di fotografia, di documento o della traduzione dello stesso; iscrizione anagrafica; documentazione necessaria per contrarre matrimonio; ricongiungimento familiare; cittadinanza; riconoscimento titoli di studio; conferimento di procura; primo orientamento in ambito societario (aprire o aderire ad un’impresa/società)
- diffondere materiale informativo multilingue sulle principali aree in cui i notai italiani possono assistere i rifugiati nel loro percorso di integrazione sociale ed economica
- realizzare iniziative di comunicazione congiunte

L’accordo rappresenta il contributo che il Consiglio Nazionale del Notariato ha offerto per il raggiungimento in Italia degli obiettivi Global Compact sui rifugiati, progetto dell’UNHCR che rappresenta la volontà politica e l’ambizione della comunità internazionale di rafforzare la cooperazione e la solidarietà con le persone rifugiate e con i Paesi ospitanti in tutto il mondo.
Nel mondo sono oltre 114 milioni le persone costrette alla fuga da guerre, persecuzioni, violenze e violazioni di diritti umani, di cui il 75 per cento accolto da paesi a basso o medio reddito.

Per approfondire: nota dell'UNHCR

torna all'inizio del contenuto
Pubblicato il: Lunedì, 04 Dicembre 2023 - Ultima modifica: Mercoledì, 06 Dicembre 2023

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto