Vai menu di sezione

“I CARE”, corsi di formazione gratuiti per assistenti domiciliari

28/01/2020

A cura della Federazione Trentina della Cooperazione con Consolida e le cooperative sociali della provincia di Trento

***Attenzione: iniziativa sospesa fino a nuova comunicazione***

Un percorso professionalizzante, nell’ambito dell’assistenza domiciliare, per acquisire nuove competenze lavorative e ricostruire il proprio ruolo professionale. È la proposta formativa offerta dalla Federazione Trentina della Cooperazione, in collaborazione con Consolida e le cooperative sociali della provincia di Trento. Un corso completamente gratuito grazie al finanziamento di Agenzia del Lavoro che nell’arco di 128 ore, tra lezioni in aula e laboratori, permetterà di acquisire le competenze necessarie per entrare in un settore lavorativo in crescita, che registra un costante bisogno di lavoratori e lavoratrici qualificate.
“I CARE – corso di formazione per addetti all’assistenza e cura alla persona”, questo il nome del corso, è rivolto a persone disoccupate, percettrici di ammortizzatori sociali o inoccupate, iscritte ai Centri per l’impiego, che abbiano assolto l’obbligo scolastico e abbiano una buona conoscenza della lingua italiana.
Il primo corso, aperto a un massimo di 25 partecipanti, si terrà a Rovereto dal 24 febbraio 2020, presso la sede della cooperativa Vales. Le iscrizioni vanno presentate entro il 17 febbraio 2020 al Centro per l'Impiego di riferimento territoriale. Il percorso formativo verrà replicato successivamente a Trento.

Info:
Federazione Trentina della Cooperazione – Area Formazione e Cultura Cooperativa - Tel. 0461 898243/0461 898634 – email: carolina.tomio@ftcoop.itanna.zanghellini@ftcoop.it.

Il programma dei corsi, sviluppati con il supporto delle cooperative sociali del territorio, è articolato in otto moduli, organizzati in macro-aree, e prevede un accompagnamento dei partecipanti nel processo di ridefinizione e ricostruzione della propria professionalità attraverso lo sviluppo e il rafforzamento di nuove competenze tecnico-professionali e trasversali. Le materie proposte vanno dalla rete dei servizi socio-sanitari sul territorio alla sicurezza sul lavoro, dalle competenze in ambito socio-sanitario, igienico-sanitario, psicopedagogico e relazionale all’etica professionale ed elementi di diritto e lavoro a domicilio. È prevista, inoltre, la possibilità di far svolgere ai partecipanti un tirocinio formativo e di orientamento presso una cooperativa sociale. Le lezioni saranno articolate, tendenzialmente, su quattro ore d’aula giornaliere, per favorire la conciliazione con gli impegni familiari degli allievi.
Il progetto formativo prevede inoltre la possibilità di far svolgere (ai partecipanti che ne faranno richiesta e che avranno dimostrato durante il percorso motivazione interesse e predisposizione al ruolo) un tirocinio formativo e di orientamento presso una cooperativa sociale.
Dall’osservazione del trend lavorativo in questo settore, i curatori dell’iniziativa prevedono la possibilità di trovare un impiego già entro il primo semestre dopo il completamento del corso di formazione. Dal confronto con le cooperative sociali impegnate, sul territorio trentino, nel settore dell’assistenza agli anziani emerge, infatti, un ingente bisogno di personale qualificato da far entrare, sin da subito e nel prossimo futuro, nel mondo del lavoro. Nuovi posti di lavoro, quindi, per garantire una risposta alternativa, e professionale, alla crescente domanda di cura e assistenza che si registra in particolare nei centri più grandi (Trento e Rovereto) ma anche nell’Alto Garda e Ledro, nelle Giudicarie e Rendena e in Valsugana.

torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Martedì, 28 Gennaio 2020 - Ultima modifica: Mercoledì, 25 Marzo 2020

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto