Vai menu di sezione

Croazia nell'area Schengen

01/01/2023

Con il 2023 il Paese ha inoltre adottato l’euro come moneta

Il 1° gennaio 2023 la Croazia ha aderito all'area Schengen e adottato l'euro come moneta. Sono revocati, quindi, i controlli alle frontiere interne terrestri e marittime tra la Croazia e gli altri Paesi dell'area Schengen. I controlli alle frontiere aeree interne saranno invece aboliti dal 26 marzo 2023.
L'area Schengen consente a 420 milioni di persone di viaggiare liberamente tra i Paesi membri senza passare attraverso i controlli alle frontiere. Permette inoltre di condividere la responsabilità nel controllo delle frontiere esterne dell'Unione e la responsabilità di rilasciare visti Schengen comuni.
Lo spazio Schengen affonda le origini nel 1985 come progetto intergovernativo tra cinque paesi dell'UE (Francia, Germania, Belgio, Paesi Bassi e Lussemburgo); si è gradualmente ampliato fino a diventare la più grande area di libero viaggio al mondo.

torna all'inizio del contenuto
Pubblicato il: Domenica, 01 Gennaio 2023 - Ultima modifica: Martedì, 03 Gennaio 2023

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto