Vai menu di sezione

Concorso nazionale dedicato a registi di origine migrante stranieri e italiani

12/02/2020

Nuova edizione del Premio Mutti–AMM, iscrizioni entro il 15 maggio 2020

Dare la possibilità a giovani registi di origine migrante di sperimentare nuovi linguaggi e forme di auto-rappresentazione, favorendo una visione dinamica e partecipata della cultura contemporanea. È tra le finalità del Premio Mutti–AMM, rivolto ad autori originari di Asia, Africa, Europa orientale, Balcani, Medio Oriente, Centro e Sud America e residenti nel territorio italiano da almeno 12 mesi.
Il Premio, giunto alla dodicesima edizione, è promosso da Cineteca di Bologna, Associazione Amici di Giana, AMM-Archivio delle memorie migranti e Fondazione Pianoterra Onlus.
Il concorso selezionerà un progetto filmico presentato da un autore straniero o italiano di origine migrante cui verrà attribuito un premio di 18mila euro destinato alla sua effettiva realizzazione entro e non oltre il 31 dicembre 2021. Il bando rimarrà aperto fino al 15 maggio 2020.

Per approfondire e/o partecipare

torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Mercoledì, 12 Febbraio 2020 - Ultima modifica: Giovedì, 13 Febbraio 2020

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto