Vai menu di sezione

Avviso esplorativo

05/08/2019

Accoglienza straordinaria richiedenti protezione internazionale

La Provincia autonoma di Trento con determinazione del Dirigente generale del Dipartimento salute e politiche sociali n. 268 del 5 agosto 2019 intende sondare il mercato per verificare se vi siano altri soggetti che possano/intendano offrire in Trentino un servizio analogo a quello proposto dall’Arcidiocesi di Trento per la messa a disposizione di unità abitative con relativa gestione di servizi per l’accoglienza straordinaria di richiedenti protezione internazionale, come di seguito descritti nell’Allegato A, per un massimo di 250 persone. Nel rispetto dei principi di pubblicità, trasparenza, parità di trattamento, non discriminazione e proporzionalità, s’intende informare dell'iniziativa gli enti potenzialmente interessati. Il presente avviso è finalizzato esclusivamente a verificare se altri enti possano offrire un analogo o migliorativo servizio rispetto a quanto proposto dall’Arcidiocesi di Trento (Allegato B). Il presente avviso non presuppone la formazione di una graduatoria o l’attribuzione di punteggi e non è impegnativo per la Provincia autonoma che si riserva, in ogni caso e in qualsiasi momento, il diritto di sospendere, interrompere, modificare o cessare il presente procedimento, senza che ciò possa costituire diritto o pretesa di qualsivoglia natura, indennizzo o rimborso dei costi eventualmente sostenuti. 
L'importo a base di gara è di 18,00 Euro al giorno a persona per un massimo di 250 persone, per un totale complessivo annuo pari a 1.642.500,00 Euro. 
La manifestazione d’interesse dovrà essere firmata digitalmente dal legale rappresentante dell’Ente interessato secondo il modello Allegato C. 
L'istanza dovrà pervenire alla Provincia autonoma di Trento entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 6 settembre 2019mediante pec al seguente indirizzo: dip.salute@pec.provincia.tn.it

torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Lunedì, 05 Agosto 2019 - Ultima modifica: Martedì, 06 Agosto 2019

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto