Vai menu di sezione

Fondazione Comunità Solidale

La Fondazione Comunità solidale interviene per soddisfare il bisogno urgente e temporaneo di alloggio e di altri bisogni primari a favore di minori o adulti 

Contatti
Indirizzo:
Via S. Giovanni Bosco, 7
CAP:
38122
Località:
Trento
Telefono:
0461 891340
E-mail:
Sito WEB:
Posizione GPS:

Come arrivare

Finalità
La Fondazione Comunità solidale ha come scopo la solidarietà sociale, attraverso l’individuazione, la realizzazione e la promozione di opere segno della comunità, ponendosi gli obiettivi di accogliere, accompagnare, promuovere, coinvolgere e favorire la crescita personale dell’individuo e della comunità. Rientra tra le proprie finalità la promozione del lavoro di rete con le diverse realtà del territorio

Attività 
La fondazione gestisce diversi servizi: strutture di prima e seconda accoglienza a Trento e Rovereto (Casa di Accoglienze, Servizi di ospitalità su progetto), per persone senza dimora, coinvolte in processi di marginalità sociale, con problemi legati alle dipendenze e che si trovano a vivere disagi legati alla relazione e alla socializzazione; unità di Strada di Trento, unità operativa che si occupa di sostenere tutte quelle persone che per vari motivi vivono in strada o sono rimaste senza casa; negozi Altr’Uso di Trento e Rovereto: negozi dell’usato che hanno l’obiettivo di dare dignità alle persone, promuovere l’autonomia e il volontariato, sensibilizzare la comunità a un consumo critico e consapevole, rispondere ai bisogni delle persone in difficoltà; alloggi sociali, a Trento e Rovereto: interventi finalizzati a favorire il reinserimento sociale di persone singole e nuclei familiari residenti o presenti sul territorio in situazione di disagio o multiproblematicità, con delle difficoltà di gestione della vita quotidiana e che, in via temporanea e in mancanza di un’assegnazione d’urgenza di alloggi di edilizia pubblica, necessitano di un supporto abitativo parzialmente protetto come tappa intermedia tra comunità alloggio e totale autonomia.

Strutture di accoglienza
Casa di accoglienza Monsignore Bonomelli – Trento, Lung' Adige S. Nicolò 6 -- tel. 0461/986747

Casa di accoglienza "Casa Briamasco" – Trento, Via Santa Croce, 61 
Il progetto si propone di offrire ospitalità serale e notturna con carattere di temporaneità al fine di rispondere, in maniera adeguata, ai bisogni primari con la prospettiva di accompagnamento sociale delle persone.

Maggiori informazioni: Bonomell i, Casa Briamasco

Alloggi sociali – Trento, Via Giusti, 1 
L’obiettivo è quello di offrire un’opportunità alloggiativa a persone adulte singole ed a nuclei famigliari in situazioni di emarginazione sociale, al fine di favorirne il reinserimento, sperimentando un tipico contesto abitativo.
Maggiori informazioni: Alloggi sociali

Alloggi sociali Mori “CASA DANILO CHIZZOLA”- MORI, via Roma, 17 - Tel 0464 917367

Il progetto si propone di favorire l’autonomia personale e la socializzazione di persone che hanno già avviato un percorso progettuale. 
Maggiori informazioni: “Casa Danilor Chizzola”

Casa di Accoglienza “Il Portico” - Rovereto, Borgo Santa Caterina 61- Tel. 0464 423144
La Casa di Accoglienza si propone di offrire ospitalità serale e notturna con carattere di temporaneità al fine di rispondere, in maniera adeguata, ai bisogni primari con la prospettiva di accompagnamento sociale delle persone.

Maggiori informazioni: "Il Portico"

Casa di Accoglienza “Casa Km 354” – Rovereto, Via Manzoni, 29 
L’obiettivo è quello di offrire agli ospiti una stabilità abitativa, che permetta di riacquisire uno stato di serenità tale da acconsentire quel giusto spazio per poter crescere personalmente e professionalmente, in un luogo sano e costruttivo. Una prospettiva che supera l’accoglienza temporanea dei dormitori, ove l’offerta di una casa non sia più considerata come l’ultima fase di un lungo percorso di reinserimento sociale, bensì la base sicura da cui partire per promuovere un reale processo di cambiamento.

Maggiori informazioni: “Casa Km 354”

Il Sentiero - Ospitalità su progetto - Via cervara, 8 - Trento 
Attraverso l’accoglienza all’interno della nostra struttura non si intende solamente intervenire sul problema alloggiativo, ma si offre a ciascun ospite la possibilità di un accompagnamento, con l’opportunità di accedere a percorsi personalizzati e strutturati nella logica della promozione della persona verso un reinserimento sociale. La finalità principale è quella di prevenire i rischi di disgregazione sociale e di isolamento, offrendo un luogo di supporto per avviare percorsi di inclusione.

Maggiori informazioni: "Il Sentiero"

Centro Diurno “Il Portico” - Rovereto, Borgo Santa Caterina 61 
Il progetto si propone di rispondere a bisogni primari quali un pasto caldo e la cura dell’igiene personale, di favorire un orientamento al territorio, un sostegno relazionale, la socializzazione e il reinserimento nel contesto comunitario.
Maggiori informazioni: Il Portico

Unità di strada “Con-tatto” – Via Giusti, 1 - Trento

Andare in strada per incontrare le persone che lì vivono e/o hanno il proprio mondo d’appartenenza. Attraverso la presenza costante, si cerca di creare relazioni di fiducia che permettano di fare accompagnamento e mediare verso la presa in carico di servizi specialistici con l’obiettivo generale di migliorare le condizioni di vita delle persone.
“http://www.comunitasolidale.org/servizi-e-aree/con-tatto/

Maggiori informazioni: "Con-tatto"

La fondazione gestisce inoltre gruppi appartamento.

Pagina pubblicata Lunedì, 15 Ottobre 2018 - Ultima modifica: Mercoledì, 12 Dicembre 2018

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto