Vai menu di sezione

Breve storia del Cinformi

Il Cinformi, istituito nel 2001 e strutturato sulla collaborazione fra ente pubblico e privato sociale, ha inizialmente supportato la Questura nelle procedure amministrative per i documenti di soggiorno. Sulla base di un accordo tra Provincia autonoma e Questura di Trento, in Trentino è stato possibile attivare delle procedure semplificate per la richiesta del rilascio e del rinnovo dei titoli di soggiorno dei cittadini immigrati.  

Il raggio d'azione si è allargato nel corso degli anni per rispondere efficacemente alla stabilizzazione dell'immigrazione in Trentino e per accompagnare la comunità di fronte alle sfide e ai futuri scenari che il fenomeno migratorio comporta.

I tre ambiti di intervento del Cinformi sono informazione (sportelli sul territorio, formazione per rendere i servizi capaci di rispondere ai bisogni diversamente espressi), sensibilizzazione (eventi e iniziative sul territorio, attività di studio e ricerca, progetto di comunicazione integrata) e accoglienza (richiedenti protezione internazionale, minori stranieri non accompagnati, vittime di tratta a scopo di sfruttamento).

Pagina pubblicata Giovedì, 27 Settembre 2018 - Ultima modifica: Mercoledì, 13 Febbraio 2019

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto