Vai menu di sezione

Attività di comunicazione e informazione

L'informazione e la mediazione culturale si intrecciano e si integrano con l'attività di comunicazione le quali favoriscono l'accesso ai servizi pubblici e la costruzione di relazioni positive.

Ciò significa colmare il divario di conoscenze derivante dalla specifica condizione di straniero (conoscenza della lingua, accesso all'istruzione, ai servizi sanitari, alla formazione professionale, alle politiche di alloggio pubblico ecc.) che penalizza rispetto ai cittadini italiani in condizioni economiche sociali comparabili, e includendo quindi gli immigrati nell'ambito di politiche volte a risolvere problemi di segmenti specifici che la popolazione presenta sul territorio (in particolare persone a basso reddito) della quale spesso gli immigrati sono una parte importante. È fondamentale pertanto potenziare e prevedere un'attività informativa con i diversi mezzi disponibili: come l'attivazione di sportelli informativi per stranieri, l'organizzazione di conferenze, la produzione di materiale divulgativo plurilingue che consentano, anche attraverso l'apporto dei mezzi di comunicazione, di far conoscere agli stranieri i loro diritti e i loro doveri e la cultura della comunità accogliente.

Pagina pubblicata Venerdì, 31 Agosto 2018

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto