Vai menu di sezione

Trentino, arriva il terzo bando di welfare generativo

22/04/2019

Tra le novità, la presentazione delle idee progettuali e un plafond di finanziamento bancario aggiuntivo

In 5 anni ha saputo coinvolgere 15 progetti e quasi 140 realtà del territorio trentino: stiamo parlando del percorso di welfare generativo di cui a breve partirà il terzo bando (allegato). Si riconferma infatti la volontà di Fondazione Caritro, insieme ai partner Provincia autonoma di Trento, Consiglio delle Autonomie Locali e Fondazione Franco Demarchi, di proseguire l’impegno avviato nel contesto di welfare generativo, iniziato con il progetto Welfare a Km Zero, al fine di facilitare proficue interazioni tra diversi attori della società civile, quali realtà pubbliche, del Terzo settore e del sistema produttivo.
In Fondazione Caritro si è tenuta (aprile 2019) la presentazione del progetto che vede uno stanziamento a favore della 3° edizione del Bando di 750.000 euro complessivi, di cui 250.000 euro messi a disposizione dalla Provincia autonoma di Trento – Servizio politiche sociali in collaborazione con il Consiglio delle Autonomie Locali e 500.000 euro messi a disposizione da Fondazione Caritro. Fondazione Demarchi gestirà gli incontri laboratori di co-progettazione ed il percorso di accompagnamento.

Il Bando, rispetto alle scorse edizioni, si articola in 3 fasi:

- presentazione delle idee progettuali (maggio 2019) dalla quale verranno valutate e selezionate le 10 migliori idee progettuali presentante;
- incontri laboratoriali di co-progettazione (giugno-agosto 2019) con il supporto di esperti, al fine di ampliare le collaborazioni, analizzare la sostenibilità e programmare le fasi di sviluppo. Le 10 migliori idee progettuali selezionate presenteranno il loro lavoro il 6 settembre 2019;
- percorso di accompagnamento della durata di un triennio (febbraio 2020-gennaio 2023) vedrà la condivisione e la valorizzazione delle esperienze e delle buone pratiche maturate durante il percorso di accompagnamento.

Novità importante è la partecipazione di Mediocredito Trentino Alto Adige, la banca per le imprese che contribuirà al bando di welfare generativo con due iniziative: fornire consulenza alle realtà aggiudicatrici del bando per una migliore definizione della sostenibilità economica degli stessi nel medio periodo; proseguire con il sostegno finanziario alle iniziative più meritevoli, con l’obiettivo di consentire la continuità nel tempo delle attività. A questi finanziamenti viene dedicato uno specifico plafond di risorse: 250 mila euro a tasso agevolato dello 0,5%.

torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Lunedì, 22 Aprile 2019

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto