Vai menu di sezione

Migranti e disagio, due Avvisi FAMI per supportare gli Enti locali

01/02/2019

Presentazione delle proposte progettuali entro le ore 12 del 21 marzo
2019

Sono due le azioni a valere sul FAMI (Fondo asilo, migrazione e integrazione) 2014-2020 oggetto degli Avvisi "Qualificazione del sistema di tutela sanitaria per i servizi rivolti ai cittadini di Paesi terzi portatori di disagio mentale e/o di patologie legate alla dipendenza" e "Supporto agli Enti locali ed ai rispettivi servizi socio-assistenziali". Le proposte progettuali potranno essere presentate esclusivamente tramite procedura telematica all'indirizzo web https://fami.dlci.interno.it entro le ore 12.00 del 21 marzo 2019.
Il primo avviso riguarda l’attivazione di progetti per qualificare il sistema dei servizi socio assistenziali ed offrire agli Enti locali un sostegno organizzativo ed operativo per la sperimentazione di modelli volti a rimuovere e superare le situazioni di bisogno e di difficoltà dei cittadini di Paesi terzi appartenenti, in via prioritaria, a nuclei monoparentali con minori o a nuclei familiari con la presenza di minori, in condizioni di particolare disagio, che non godono più dell’accoglienza.
Con il secondo avviso si intende promuovere progetti finalizzati a migliorare il sistema di tutela sanitaria attraverso la sperimentazione di servizi di prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione rivolti ai cittadini di Paesi terzi portatori di disagio mentale e/o di patologie legate alla dipendenza da sostanze stupefacenti e alcool. Tali interventi dovranno essere attivati anche in conformità con i Piani sociali di Zona di cui all’art. 19 della L. 8-11-2000 n. 328, ove già adottati.

Fonte: Ministero dell'Interno 

torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Venerdì, 01 Febbraio 2019 - Ultima modifica: Martedì, 12 Febbraio 2019

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto