salta navigazione

Area riservata
character » riduci carattere ripristina dimensione iniziale carattere aumenta carattere

CINFORMI - Centro informativo per l'immigrazione

Provincia Autonoma di Trento
Sei qui: Home > News ed eventi > 2017 > UE, domande di asilo in calo nel 2016

Bandiera UE
16/08/2017

UE, DOMANDE DI ASILO IN CALO NEL 2016

lo illustra il report annuale dell’ufficio europeo di sostegno per asilo

Sono state 1,3 milioni le domande di protezione internazionale presentate nell’Ue nel 2016, il 7% in meno rispetto al 2015

Nel 2016, le domande di asilo presentate nell'Unione Europea (ovvero negli Stati membri dell’UE e in Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera) sono state quasi 1,3 milioni, mentre nel 2015 sono state 1,4 milioni. Le domande di asilo nell’UE sono calate lo scorso anno rispetto l’anno precedente del 7%. I dati emergono dal report annuale dell’Easo, l’ufficio europeo di sostegno per asilo.
Secondo il report, i principali Paesi che hanno ricevuto richieste sono stati la Germania, l'Italia, la Francia, la Grecia e l'Austria. Le principali nazionalità dei cittadini che hanno richiesto l’asilo sono quella siriana, afghana, irachena, pachistana e nigeriana. La crisi in Siria spinge ancora tanti cittadini siriani a chiedere asilo nell’Unione Europea; la Siria è difatti il primo paese di origine dei richiedenti protezione internazionale con il 26% domande di asilo sul totale richieste presentate.
Il tasso di riconoscimento di una forma di protezione internazionale complessivo è pari al 61% per le decisioni di primo grado.
Nel 2016, oltre 65.000 minori non accompagnati hanno presentato domanda di protezione internazionale nellʼUE. Si tratta di meno del 37 % rispetto all’anno precedente. Il 37% delle domande avanzate da questo gruppo è stato depositato da cittadini afghani.

Links correlati:
La nota del Portale Integrazione Migranti
La nota dell'EASO (in inglese)

Inserisci un commento

  • captcha

(ultimo aggiornamento: 16/08/2017)

credits | copyright e policy