salta navigazione

Area riservata
character » riduci carattere ripristina dimensione iniziale carattere aumenta carattere

CINFORMI - Centro informativo per l'immigrazione

Provincia Autonoma di Trento
Sei qui: Home > News ed eventi > Anno 2018 > Sbarchi 2018, i dati Ismu

sbarco migranti
08/05/2018

SBARCHI 2018, I DATI ISMU

in calo del 75% rispetto ai primi 4 mesi del 2017

Importante aumento di domande presentate da minori non accompagnati

Sono in calo gli sbarchi di migranti nel 2018 in Italia. Se nel 2016 si registrava la cifra di 181mila arrivi, nel 2017 i migranti arrivati via mare sono scesi a 119mila. Secondo un recente rapporto dell’Ismu (Fondazione iniziative e studi sulla multietnicità) il calo si conferma anche per i primi mesi del 2018: dal 1° gennaio al 2 maggio 2018, infatti, sono sbarcati sulle coste italiane 9.467 migranti, il 75% in meno rispetto allo stesso periodo del 2017.
19mila sono state le domande di asilo presentate nei primi tre mesi del 2018. La maggior parte dei richiedenti è nigeriana, ma il numero è diminuito rispetto al 2017 e rappresentando il 13% del totale dei richiedenti. A seguire per numero di domande d’asilo presentate sono le persone del Bangladesh e del Pakistan.
Dai dati della Commissione nazionale per il diritto di asilo – rielaborati dall'Ismu – emerge un importante aumento di domande presentate da minori non accompagnati: nell'intero anno 2017 sono stati oltre 9.700, il 73,5% in più rispetto al 2016. Nel primo trimestre 2018, gli oltre 1.800 minori soli che hanno fatto domanda di asilo in Italia costituiscono il 9,7% del totale dei richiedenti, mentre erano il 6% nello stesso periodo dell'anno precedente e il 5% nel 2016.
Nel corso del 2017, inoltre, sono state esaminate 82mila domande d’asilo e al 52,4% dei migranti non è stata riconosciuta alcuna forma di protezione. Va però precisato che il dato si riferisce alla valutazione della Commissione, senza tenere conto dell’esito dei ricorsi. Tra coloro che hanno avuto esito positivo alla domanda d’asilo, la maggioranza ha ricevuto la protezione umanitaria. Si tratta di oltre 6.300 permessi per motivi umanitari rilasciati nel 2018, il 28% del totale.

Links correlati:
Il rapporto Ismu

Inserisci un commento

  • captcha

(ultimo aggiornamento: 10/05/2018)

credits | copyright e policy