salta navigazione

Area riservata
character » riduci carattere ripristina dimensione iniziale carattere aumenta carattere

CINFORMI - Centro informativo per l'immigrazione

Provincia Autonoma di Trento
Sei qui: Home > News ed eventi > Anno 2018 > Gli “Stregoni”, chiudono “Homeland” in Trentino

la band Stregoni
22/04/2018

GLI “STREGONI”, CHIUDONO “HOMELAND” IN TRENTINO

martedì 24 aprile 2018, ad Arco, il concerto della band di migranti

Nella stessa serata la proiezione del film “The wonderful tapestry of Live”, regia di Lia Beltrami

Sarà la musica del progetto “Stregoni” a chiudere l’edizione 2018 della rassegna “Homeland” in Trentino. Arco e Dro sono state animate dal 10 aprile da dibattiti, conferenze, spettacoli e film. “Stregoni”, la band musicale itinerante di migranti fondata da Johnny Mox e Above the Tree suonerà al Cantiere 26 (Centro giovani di Arco) martedì 24 aprile 2018, alle ore 21. Nella stessa serata vi sarà anche la proiezione del film “The wonderful tapestry of Live”, con la regia di Lia Beltrami. “Stregoni” è un vero e proprio laboratorio musicale dal vivo, una colonna sonora che vuole raccogliere, partendo dalla musica contenuta sui cellulari dei migranti, tutte le voci e le melodie di chi si sposta a fatica lungo i confini del Vecchio Continente.

“Homeland” 2018
L’intento della rassegna “Homeland”, in sintesi, è offrire “una panoramica più complessa e adeguata di un fenomeno che molti tentano di semplificare: quello delle migrazioni contemporanee”. Attraverso i diversi eventi in programma, la rassegna intende favorire il superamento degli stereotipi e delle fake news sul tema delle migrazioni tentando di ridefinire di volta in volta la complessità di un’immagine più aderente alla realtà, passando attraverso le lenti della geopolitica, dell’antropologia, della ricerca, dell’economia, del giornalismo, del cinema, della musica e della progettazione culturale.
La rassegna è organizzata da Dokita, su un progetto della Biblioteca Comunale Dro e dall’assessorato alle Attività Culturali del Comune di Dro, con il sostegno della Provincia Autonoma di Trento/ Servizio Attività Internazionali, Comune di Dro, Cassa Rurale Alto Garda. L’iniziativa vede inoltre la collaborazione di Comune di Arco, Comune di Drena, Biblioteca Bruno Emmert Arco, Centrale Fies, Istituto Comprensivo Dro/Valle dei Laghi, Istituto comprensivo Arco, Orainsieme Dro, Cooperativa Arcobaleno, Cantiere 26, La Speranza, PAT/Cinformi.

Links correlati:
Video dal progetto “Stregoni”

Inserisci un commento

  • captcha

(ultimo aggiornamento: 23/04/2018)

credits | copyright e policy