salta navigazione

Area riservata
character » riduci carattere ripristina dimensione iniziale carattere aumenta carattere

CINFORMI - Centro informativo per l'immigrazione

Provincia Autonoma di Trento
Sei qui: Home > News ed eventi > Anno 2018 > Avviso di selezione progetto prevenzione e gestione sovrappeso e obesità

donna migrante al computer
19/02/2018

AVVISO DI SELEZIONE PROGETTO PREVENZIONE E GESTIONE SOVRAPPESO E OBESITÀ

domanda entro le ore 12.00 di venerdì 2 marzo 2018

Il progetto è approvato e finanziato dall’Istituto Nazionale per le Migrazioni e la Povertà

Avviso di selezione mediante procedura comparativa per il conferimento di un incarico di collaborazione di cui all’Art. 39 duodecis della L.P. 23/90, per lo svolgimento dei compiti connessi all’attuazione del progetto “Percorso integrato per la prevenzione e la gestione di sovrappeso e obesità in famiglie che appartengono a popolazioni migranti o in svantaggio socio-economico”, approvato e finanziato dall’Istituto Nazionale per le Migrazioni e la Povertà (INMP).

Il Dipartimento Salute e solidarietà sociale della Provincia autonoma di Trento attiva una procedura di selezione volta ad acquisire una professionalità con competenze necessarie allo svolgimento di compiti connessi all’attività di promozione dei sani stili di vita e in particolare della sana alimentazione tra la popolazione immigrata in Trentino.
Sotto la supervisione dell’Osservatorio per la salute del Dipartimento Salute e solidarietà sociale, il collaboratore individuato dovrà coinvolgere attivamente le comunità straniere presenti in Trentino per avviare dei processi partecipativi finalizzati alla promozione di sani stili di vita e, in particolare, della sana alimentazione delle famiglie e dei bambini. Obiettivo finale è quello di far emergere dalle comunità stesse le raccomandazioni e le modalità migliori di promozione della salute e della sana alimentazione e che quindi tengano conto delle tradizioni, delle usanze e dei valori presenti nelle comunità e che si basino su pratiche magari già presenti ma da rafforzare e diffondere maggiormente. I contributi che emergeranno da parte delle diverse comunità sono da mettere in comune in maniera da permettere interazioni e contaminazioni reciproche anche con la comunità trentina di origine italiana. Al fine di raggiungere questo obiettivo il collaboratore dovrà utilizzare diverse tecniche e strumenti, da interviste individuali a incontri seminariali, gruppi di discussione, focus group e altre tecniche della ricerca qualitativa, con l’ausilio anche dei social media. Il risultato del lavoro dovrà essere messo a disposizione anche agli altri partner del progetto (Provincia autonoma di Bolzano, ULSS Verona) attraverso un seminario/evento pubblico finale e la messa a disposizione di strumenti pratici come pubblicazioni cartacee ed altri strumenti utilizzabili dai partner del progetto (o generalmente applicabili in altri contesti territoriali).
Alle attività sopra citate andranno aggiunti eventuali ulteriori compiti, anche accessori, che potranno emergere durante lo svolgimento del progetto stesso.

Tipologia dell’incarico, durata e corrispettivo:
L’incarico oggetto del presente avviso, si configura come rapporto di collaborazione coordinata e continuativa, senza alcun vincolo di subordinazione e non costituisce in alcun caso stabile inserimento nella struttura organizzativa della Provincia autonoma di Trento.
L’incarico avrà la durata di un anno. Il corrispettivo complessivo annuo per la prestazione oggetto dell’incarico, al lordo delle ritenute a carico del percipiente, sarà pari a euro 17.500,00 con possibilità di rimborso spese documentate, autorizzate dal Dirigente Generale del Dipartimento Salute e solidarietà sociale, nei limiti e secondo le modalità previste nell’appendice 2) dell’allegato A9 della deliberazione della Giunta Provinciale n. 2557 dd. 7 dicembre 2006, fino ad un massimo di euro 2.000,00.

Presentazione della domanda. Termini e modalità:
La domanda di ammissione alla procedura di selezione, presentata in forma libera su carta semplice, dovrà essere corredata da:
• curriculum vitae redatto in conformità al vigente modello europeo, disponibile al seguente indirizzo web: http://europass.cedefop.europa.eu/it/home dove è possibile redigerlo e da lì scaricarlo. Il curriculum dovrà evidenziare in particolare il percorso formativo di studi, le esperienze culturali e professionali maturate, le capacità ed attitudini possedute in relazione all’ambito di competenze specificato nel presente avviso, nonché i risultati qualitativi e quantitativi raggiunti;
• dichiarazione di assenza delle ipotesi di incompatibilità previste dall’articolo 39 novies, nonché dagli articoli 39 septies comma 3 della legge provinciale 19 luglio 1990, n. 23 e 53 bis della legge provinciale 3 aprile 1997, n. 7 mediante l’apposito modello allegato (ALLEGATO A).

La domanda dovrà pervenire al Dipartimento Salute e solidarietà sociale della Provincia autonoma di Trento (Via Gilli, 4, 38121 Trento) entro le ore 12.00 del giorno venerdì 2 marzo 2018 con una delle seguenti modalità:
a) presentata a mano direttamente alla segreteria del Dipartimento Salute e solidarietà sociale della Provincia autonoma di Trento nel seguente orario: dal lunedì al giovedì dalle 9.00 alle 12.45 e dalle 14.30 alle 15.45, il venerdì dalle 9.00 alle 12.45.
In questo caso la busta contenente il curriculum vitae dovrà essere denominata con la seguente dicitura: Selezione Incarico di collaborazione progetto “Percorso integrato per la prevenzione e la gestione di sovrappeso e obesità in famiglie che appartengono a popolazioni migranti o in svantaggio socio-economico”;
b) mediante posta elettronica, all’indirizzo dip.salute@pec.provincia.tn.it, l’oggetto della mail dovrà essere denominato con la seguente dicitura: Selezione Incarico di collaborazione progetto “Percorso integrato per la prevenzione e la gestione di sovrappeso e obesità in famiglie che appartengono a popolazioni migranti o in svantaggio socio-economico”.
Non saranno ammessi i candidati le cui domande pervengano, per qualsiasi motivo, anche se indipendente dalla volontà del soggetto o per cause di forza maggiore, successivamente al suddetto termine. L’istanza di partecipazione ha il solo scopo di manifestare la disponibilità del candidato all’assunzione di eventuale incarico, nonché l’accettazione delle condizioni del presente avviso.

Requisiti per l’ammissione:
Laurea in scienze sociali, lauree di area sanitaria. Saranno inoltre ammessi anche canditati con altre lauree se in presenza di almeno due dei titoli preferenziali di seguito elencati.

Rappresentano titoli preferenziali:
• documentata esperienza, di durata minima di un anno, maturata attraverso la conduzione e/o partecipazione a progetti specifici nel campo della nutrizione e della promozione dei sani stili di vita;
• documentata esperienza, di durata minima di un anno, maturata attraverso la conduzione e/o partecipazione a progetti specifici nell’applicazione di metodi partecipativi per la predisposizione di politiche pubbliche;
• documentata esperienza, di durata minima di un anno, maturata attraverso la conduzione e/o partecipazione a progetti specifici nel campo della migrazione e a contatto con persone provenienti da culture diverse;
• documentata esperienza, di durata minima di un anno, nel campo della comunicazione attraverso pubblicazioni, internet e social media e l’organizzazione di eventi e seminari.

I candidati dovranno trovarsi in condizione di immunità da condanne che comportino l’interdizione dai pubblici uffici perpetua o temporanea per il periodo dell’interdizione; incluse quelle, anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati previsti nel capo I del titolo II del libro secondo del codice penale (“Dei delitti dei Pubblici Ufficiali contro la Pubblica Amministrazione”) ai sensi dell’articolo 3 bis del D.Lgs. 165/2001.
I candidati inoltre non dovranno incorrere, al momento della presentazione della domanda, in alcuna delle ipotesi di incompatibilità previste nell’ALLEGATO A.

Procedura di selezione:
Per la valutazione dei candidati un’apposita commissione esaminatrice, istituita dal Dipartimento Salute e solidarietà sociale, ad insindacabile giudizio, selezionerà i curricula più significativi ai fini dell’espletamento delle attività richieste.
Solo i candidati selezionati riceveranno un’apposita convocazione ad un successivo colloquio per la verifica delle competenze pratiche e teoriche.
Al termine della procedura comparativa, la commissione esaminatrice, ad insindacabile giudizio, procederà alla scelta finale del candidato cui affidare l’incarico.
La Provincia autonoma di Trento non è in alcun modo vincolata a procedere all’affidamento dell’incarico nel caso in cui non venga individuato alcun candidato che rifletta le qualità professionali richieste.

Informativa ai sensi dell’articolo 13 D.Lgs. 196/2003:
Ai sensi dell’art. 13 del D.Legs. 196/2003, Codice in materia di protezione dei dati personali ed in relazione ai dati personali si informa che titolare del trattamento è la Provincia autonoma di Trento – Piazza Dante 15, 38122 Trento.
Responsabile del trattamento è il Dirigente Generale del Dipartimento Salute e solidarietà sociale della Provincia autonoma di Trento.

Allegati:
Dichiarazione sostitutiva.




Scarica il file: ALLEGATO A.doc (31,00 kB)

Inserisci un commento

  • captcha

(ultimo aggiornamento: 19/02/2018)

credits | copyright e policy