salta navigazione

Area riservata
character » riduci carattere ripristina dimensione iniziale carattere aumenta carattere

CINFORMI - Centro informativo per l'immigrazione

Provincia Autonoma di Trento
Sei qui: Home > News ed eventi > Anno 2015 > Servizio Civile, cambiano i requisiti

giovani
27/07/2015

SERVIZIO CIVILE, CAMBIANO I REQUISITI

prorogati i termini al 20 agosto 2015

Potranno partecipare tutti i giovani cittadini stranieri regolarmente residenti in Italia, siano essi immigrati o figli di immigrati

E’ stato modificato il bando di selezione per complessivi 985 volontari da impiegare in progetti di Servizio Civile nazionale in Italia. Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani dell’Unione Europea o non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia, senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età. La domanda di partecipazione in formato cartaceo, indirizzata direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto, deve pervenire allo stesso entro e non oltre le ore 14.00 del 20 agosto 2015.
Dei 985 giovani, 823 verranno impiegati nei progetti di Servizio Civile volti all’accompagnamento dei grandi invalidi e dei ciechi civili in Italia; 12 nel progetto “Ambiente e dintorni” rivalutato dalla Regione Sicilia; 4 verranno autofinanziati dall’Autorità nazionale anticorruzione e 146 autofinanziati dal ministero dell’Interno - Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione.
In particolare, i 146 giovani verranno scelti dal ministero dell’Interno per la realizzazione dei seguenti progetti: "Immigrazione e asilo: verso il superamento del cd. Muro di Dublino”; “L’accordo di integrazione: un impegno reciproco”; “Immigrazione: il valore dell’accoglienza e dell’integrazione. L’acquisto della cittadinanza italiana” e “Accoglienza e integrazione degli stranieri: il conferimento della cittadinanza italiana”. I progetti verranno realizzati presso gli uffici romani del dipartimento per le Libertà civili e l’Immigrazione e presso le sedi di 18 prefetture, specificate all’interno dei bandi.

Links correlati:
http://www.gioventuserviziocivilenazionale.gov.it/media/365530/integrazione_bando01072015.pdf
http://www.cinformi.it/index.php/it/news_ed_eventi/archivio_news/anno_2015/servizio_civile_la_sentenza/(limit)/0

Inserisci un commento

  • captcha

(ultimo aggiornamento: 27/07/2015)

credits | copyright e policy