salta navigazione

Area riservata
character » riduci carattere ripristina dimensione iniziale carattere aumenta carattere

CINFORMI - Centro informativo per l'immigrazione

Provincia Autonoma di Trento
Sei qui: Home > News ed eventi > Anno 2015 > Ecri, aumentato nel 2014 l’incitamento all’odio

consiglio europeo
17/08/2015

ECRI, AUMENTATO NEL 2014 L’INCITAMENTO ALL’ODIO

presentato il rapporto della commissione europea contro il razzismo e l’intolleranza

Gli Stati membri devono utilizzare gli strumenti del Consiglio d’Europa per contrastare ogni forma di razzismo e intolleranza

Il 2014 è stato caratterizzato da un’importante tendenza di crescita di antisemitismo, islamofobia, “discorso dell’odio” (hate speech) on line e discorso politico xenofobo. E’ quanto evidenzia la Commissione europea contro il razzismo e l’intolleranza (ECRI) nel suo Rapporto, pubblicato recentemente.
“Le prove di crescenti livelli di antisemitismo, islamofobia e razzismo sono un segnale d’allarme – ha affermato il Segretario Generale del Consiglio d’Europa Thorbjørn Jagland - In tutta Europa, l’apertura e la tolleranza cedono il passo a rabbia e recriminazioni, in un momento in cui il continente vive una profonda incertezza economica. La storia dovrebbe insegnare agli europei che la combinazione di pregiudizi e instabilità economica è la ricetta giusta per arrivare a un nuovo disastro. I governi di tutta Europa devono intervenire in modo deciso per combattere la discriminazione e favorire la comprensione e il rispetto”. L’invito rivolto agli Stati membri è quello di utilizzare gli strumenti del Consiglio d’Europa per contrastare ogni forma di razzismo e intolleranza. Agli Stati membri si chiede inoltre di ratificare il Protocollo aggiuntivo alla Convenzione sulla criminalità informatica del Consiglio d’Europa, relativo all’incriminazione degli atti di razzismo e xenofobia commessi sul web e il Protocollo n. 12 della Convenzione europea dei diritti dell’uomo, che vieta la discriminazione in generale.

Links correlati:
La nota del portale Integrazione migranti
Il sito dell'ECRI
Campagna italiana No Hate Speech

Inserisci un commento

  • captcha

(ultimo aggiornamento: 17/08/2015)

credits | copyright e policy