salta navigazione

Area riservata
character » riduci carattere ripristina dimensione iniziale carattere aumenta carattere

CINFORMI - Centro informativo per l'immigrazione

Provincia Autonoma di Trento
Sei qui: Home > News ed eventi > Anno 2015 > Charlie Hebdo, l'appello (interculturale) degli scout

logo Facebook Agesci Trentino-Alto Adige
13/01/2015

CHARLIE HEBDO, L'APPELLO (INTERCULTURALE) DEGLI SCOUT

l'Agesci del Trentino-Alto Adige, “educare per restare uniti”

“La diversità arricchisce e il rispetto della persona umana ne è il frutto e il presupposto più prezioso”

Appello alla pacifica convivenza interculturale da parte degli scout del Trentino-Alto Adige. Se ne fa portavoce il comitato regionale dell'Agesci, che ha diffuso una nota dopo i tragici fatti di sangue di Parigi. “La diversità arricchisce – afferma il comunicato – e il rispetto della persona umana ne è il frutto e il presupposto più prezioso”. Gli scout del Trentino-Alto Adige sottolineano poi l'importanza di percorsi educativi e formativi capaci di far cogliere alle nuove generazioni la ricchezza delle diverse culture e religioni e l'importanza dello scambio, del confronto e della scoperta dell'altro. “Educare per restare uniti” è il titolo della nota, nella quale si sottolinea, fra l'altro, che da alcuni anni in regione vi sono associazioni scout non solo di ispirazione laica, cristiana e cattolica, ma anche di ispirazione musulmana.


Inserisci un commento

  • captcha

(ultimo aggiornamento: 17/01/2015)

credits | copyright e policy