salta navigazione

Area riservata
character » riduci carattere ripristina dimensione iniziale carattere aumenta carattere

CINFORMI - Centro informativo per l'immigrazione

Provincia Autonoma di Trento
Sei qui: Home > News ed eventi > 2017 > Tirocini formativi di cittadini non UE

lavoro al pc
13/02/2017

TIROCINI FORMATIVI DI CITTADINI NON UE

promossi nell’ambito della mobilità Internazionale del lavoro

I tirocini si devono concludere entro il 30 settembre 2018 e sono rivolti a cittadini non UE che fanno ingresso in Italia

E’ stato pubblicato un Avviso per l'erogazione di contributi finalizzati a sostenere tirocini formativi individuali di cittadini non UE che fanno ingresso in Italia ai sensi dell'art.27, comma 1 lettera f) del D.lgs. n. 286/1998 e dell'art. 40, comma 9 lettera a) e comma 10 del DPR n.394/1999. L’Avviso è stato pubblicato nell’ambito del programma “Mobilità Internazionale del Lavoro” promosso dal ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e attuato da Anpal Servizi S.p.A. I tirocini dovranno avere una durata compresa tra un minimo di 3 e un massimo di 6 mesi e concludersi entro il 30 settembre 2018.
Anpal Servizi S.p.A. erogherà contributi a favore dei soggetti beneficiari fino a un totale massimo di 6.000 euro per ciascun tirocinio, a rimborso di un'indennità corrisposta al tirocinante e per la effettiva realizzazione di servizi aggiuntivi di supporto al percorso formativo.
I beneficiari dei contributi sono i soggetti promotori e i soggetti ospitanti abilitati all'attivazione e all'accoglienza di percorsi di tirocini formativi, così come previsto dalle normative regionali di attuazione delle Linee Guida in materia di tirocini oggetto dell'Accordo del 24 gennaio 2013 tra Stato, Regioni e Province autonome.
Le richieste di ammissione a contributo verranno prese in considerazione in ordine rigorosamente cronologico (modalità a sportello) e dovranno essere presentate entro e non oltre il 31 maggio 2018. Le richieste dovranno essere relative a progetti di tirocinio già approvati e vistati da parte della competente Regione o Provincia Autonoma e corredate di documentazione attestante l'avvenuta presentazione della richiesta del visto di ingresso in Italia da parte del destinatario del tirocinio.
Per i requisiti di partecipazione, le condizioni, le modalità di presentazione e per la relativa modulistica si rinvia al testo dell'Avviso sulla pagina dedicata del sito Anpal servizi.

Links correlati:
Pagina di Anpal servizi
Il bando sui tirocini

Inserisci un commento

  • captcha

(ultimo aggiornamento: 17/02/2017)

credits | copyright e policy