salta navigazione

Area riservata
character » riduci carattere ripristina dimensione iniziale carattere aumenta carattere

CINFORMI - Centro informativo per l'immigrazione

Provincia Autonoma di Trento
Sei qui: Home > News ed eventi > 2017 > Quaranta profughi arrivati nelle ultime ore a Trento

padre siriano con bambino
14/06/2017

QUARANTA PROFUGHI ARRIVATI NELLE ULTIME ORE A TRENTO

Venticinque - in gran parte famiglie con bambini - sono arrivati nella notte

I profughi hanno trovato sistemazione nei moduli abitativi della pronta accoglienza nel capoluogo

Quaranta profughi sono arrivati fra il pomeriggio di ieri (13/6/2017) e questa notte in Trentino. Un primo gruppo di richiedenti protezione internazionale in arrivo dalla Sicilia (precisamente da Catania) ha trovato sistemazione presso l’hub di via al Desert, nel capoluogo. Si tratta di quindici uomini di origine subsahariana provenienti dalla Nigeria, Guinea, Camerun, Senegal e Costa d’Avorio. L’età media è di circa 23 anni. Come da protocollo, dopo un primo colloquio collettivo con gli operatori i migranti sono stati inseriti nella struttura di pronta accoglienza, i moduli abitativi prefabbricati predisposti vicino alla residenza Fersina.
Sono arrivati invece in nottata (ore 1 del 14/6/2017) altri venticinque migranti (fra questi tre nuclei familiari con bambini); il gruppo è composto in maggioranza da cittadini di origine siriana, 3 libici e un cittadino del Bangladesh, partiti dalla Sicilia però da Palermo. Anche in questo caso il pullman si è fermato in via al Desert a Trento. Ad accogliere i migranti gli operatori dell'accoglienza con un pasto caldo, le prime indicazioni e il kit con i generi di prima necessità. Anche le famiglie arrivate in nottata alloggiano nei moduli abitativi della pronta accoglienza, dove resteranno il tempo strettamente necessario per trovare un'altra sistemazione. Ai diversi bambini arrivati la scorsa notte gli operatori dell'accoglienza hanno riservato una piccola sorpresa: un orsacchiotto di peluche che ha strappato un sorriso ai giovanissimi migranti siriani provati prima dalla guerra e poi dal "viaggio della speranza" con le loro famiglie. Un piccolo gesto come tanti altri che non compaiono nei protocolli o nei verbali ma che gli operatori, di ogni ordine e grado, esprimono nella quotidianità dell'accoglienza.

Guarda le foto dell'arrivo notturno

Guarda il video dell'arrivo notturno con intervista alla referente della pronta accoglienza

Vai al cruscotto statistico aggiornato con l'arrivo di questa notte

Links correlati:
Cruscotto statistico presenze in Trentino e in Italia
Focus accoglienza profughi in Trentino

Inserisci un commento

  • captcha

(ultimo aggiornamento: 14/06/2017)

credits | copyright e policy