Vai menu di sezione

Permesso di soggiorno per attesa apolidia e per apolidia riconosciuta

Il permesso di soggiorno per apolidia è rilasciato a chi ha lo “status di apolide” (con certificazione di apolidia) è valido per lo svolgimento di attività lavorativa; l'apolide riceve un trattamento analogo a quello previsto per i rifugiati. Secondo la Convenzione di New York del 1954 apolide si tratta di persona che nessuno Stato considera come suo cittadino. Dopo 5 anni di regolare residenza con permesso di soggiorno può chiedere la cittadinanza italiana. In questo caso lo status di apolide decade automaticamente. Le persone con lo status di apolide hanno sostanzialmente gli stessi diritti dei cittadini stranieri regolarmente soggiornanti sul territorio nazionale con permessi di soggiorno di lunga durata: diritto al lavoro, diritto allo studio, diritto all’iscrizione sanitaria, diritto al ricongiungimento familiare, diritto a richiedere la carta di soggiorno.

RICHIESTA RILASCIO ATTESA APOLIDIA

(appuntamento con la Questura - permesso cartaceo)
• marca da bollo da 16 euro
• 4 foto
• Dichiarazione di ospitalità + fotocopia di un documento d’identità del dichiarante
Comunicazione di ospitalità  (cessione di fabbricato) - la comunicazione scritta ai sensi dell'art. 7 del D. Lgs.
286/1998, si deve effettuare entro quarantotto ore, all'autorità locale di pubblica sicurezza: per il comune di
Trento alla Questura, per quelli di Rovereto e Riva del Garda ai rispettivi Commissariati di Polizia. (originale +
fotocopia)
• Documentazione dimostrante l'avvio del procedimento di richiesta di Apolidia

RICHIESTA RILASCIO/RINNOVO PERMESSO PER APOLIDIA RICONOSCIUTA
(richiesta tramite l’ufficio postale - permesso elettronico)
• marca da bollo da 16 euro
• 4 foto
• pagamento bollettino euro 30,46 per permesso elettronico
• permesso di soggiorno originale
• Certificato di residenza oppure Dichiarazione di ospitalità + fotocopia di un documento d’identità del
dichiarante + Comunicazione di ospitalità (cessione di fabbricato) - la comunicazione scritta ai sensi dell'art.
7 del D. Lgs. 286/1998, si deve effettuare entro quarantotto ore, all'autorità locale di pubblica sicurezza: per il
comune di Trento alla Questura, per quelli di Rovereto e Riva del Garda ai rispettivi Commissariati di Polizia.
(originale + fotocopia)
• Fotocopia Decreto di riconoscimento dello status di apolidia
Se la persona richiede anche il Titolo di viaggio deve presentare:
la ricevuta di versamento di 42,50 euro (costo del documento di viaggio elettronico) su bollettino di conto
corrente n.67422808 intestato a ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento del Tesoro ;
2 foto;

torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Mercoledì, 10 Ottobre 2018 - Ultima modifica: Venerdì, 07 Dicembre 2018

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto