Vai menu di sezione

Cosa si deve fare per ospitare una ragazza alla pari

Nel caso di giovani provenienti esclusivamente da Nuova Zelanda, Australia, Canada e Corea del Sud, è possibile chiedere un preciso visto di ingresso per vacanza-lavoro. Tale visto può avere una durata massima di un anno e per il rilascio possono essere previsti requisiti e condizioni agevolate, anche in termini di mezzi economici, copertura assicurativa o procedure specifiche per lo svolgimento di attività lavorativa sul territorio italiano. Entro 8 giorni lavorativi dall'ingresso in Italia la persona chiede quindi il permesso di soggiorno per vacanza-lavoro (in Trentino, alla Questura di Trento tramite appuntamento rilasciato dal Cinformi).

Questo permesso consente di lavorare senza la preventiva richiesta di nulla osta. In base agli accordi con l’Italia, i giovani provenienti da Nuova Zelanda, Australia, Canada e Corea del Sud possono così chiedere lo specifico permesso di soggiorno per vacanza-lavoro senza ulteriori adempimenti riguardanti corsi di italiano o formazioni similari.

torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Mercoledì, 10 Ottobre 2018

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto