Vai menu di sezione

Firmato il decreto per gli stagionali

08/03/2007

E' stata firmata la circolare sulla programmazione transitoria dei flussi di ingresso per l’anno 2007

E' stata firmata la circolare sulla programmazione transitoria dei flussi di ingresso per l’anno 2007 dei lavoratori stagionali extracomunitari e dei lavoratori che hanno partecipato a programmi di formazione e di istruzione nel Paese di origine. Il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri relativo sarà pubblicato il 12 marzo 2007 sulla Gazzetta ufficiale. Il decreto prevede l’ammissione di 80.000 lavoratori stagionali non comunitari di cui 2.000 che hanno partecipato a programmi di formazione e di istruzione nel Paese di origine.

Quando presentare le domande Si possono presentare le domande dal 12/03/2007.

Per presentare le domande i datori di lavoro possono scegliere tra due modalità diverse: - con il supporto delle Associazioni di categoria; - in modo diretto.

Nel primo caso i datori di lavoro, tramite le Associazioni di categoria, possono avvalersi di un accesso internet riservato che permette la compilazione delle domande in via telematica da parte delle Associazioni di categoria e l’inoltro informatico al sistema Sportello Unico Immigrazione, al quale ha aderito anche la Provincia autonoma di Trento, per l’iter procedurale consueto.

Nel secondo caso i datori di lavoro possono effettuare la richiesta compilando direttamente il modulo cartaceo e seguendo le istruzioni di seguito scaricabili. La richiesta dovrà essere inviata con raccomandata semplice al Servizio lavoro – Ufficio mercato del lavoro Via Gilli n. 4 a Trento se si tratta di occupazione stagionale in Trentino, altrimenti al Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione del Ministero dell’Interno. Nella busta, oltre al modulo di domanda, dovranno essere inserite le fotocopie dei documenti di riconoscimento del datore di lavoro e del lavoratore.

PER IL TRENTINO (3.000 quote disponibili) Le istruzioni e la modulistica scaricabile direttamente in formato pdf:

PER IL RESTO D’ITALIA Le istruzioni e la modulistica scaricabile direttamente in formato pdf:

I LAVORATORI CHE POSSONO ENTRARE Quest’anno potranno entrare in Italia per lavoro stagionale, oltre agli stranieri già in possesso di permesso di soggiorno per lavoro stagionale negli anni 2004, 2005 o 2006, i cittadini provenienti dai seguenti paesi non comunitari: - Albania - Bangladesh - Bosnia-Herzegovina - Croazia - Egitto - India - Macedonia (ex Repubblica Yugoslava di) - Marocco - Moldavia - Montenegro - Pakistan - Serbia - Sri Lanka - Tunisia - Ucraina

torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Mercoledì, 22 Agosto 2007 - Ultima modifica: Mercoledì, 27 Giugno 2018

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto